martedì 6 marzo 2012

Deposizione
















Il Kali-yuga si può idealmente dividere in tre fasi in cui il Ciclo d’Ermete Egizio-Caldeo principia dal 4450 al 2290 a.C.
Il Ciclo di Mosè dal 2290 al 130 circa a.C. dove in questo lasso intermedio avviene la fondazione di Roma governata inizialmente dai Re-Sacerdoti.
Il ciclo attuale 130 a.C. in cui Cristo Ri-vela (vela nuovamente) all’uomo il senso del suo fatale percorso intagliato nella materia.
Di fatto l’avvento del cristianesimo ha visto il progressivo declino della classe sacerdotale e l’instaurazione dei grandi poteri temporali, la Chiesa stessa è un potere temporale.
Augusto avvia l'età dei Cesari che deforma ancor prima dell'avvento cristiano il senso più profondo delle religioni Avite, la divinità stessa della figura dell'Imperatore scardina il rapporto col divino così com'era inteso nella religiosità arcaica.
Coincidente appunto alla nascita di Cristo è la Roma imperiale in cui s'avvia un processo degenerativo inesorabile che lungo il corso dei secoli vedrà opporvisi alcuni strenui tentativi di restaurazione più o meno ispirati, ma tutti falliti i cui esempi più significativi si arrestano agli albori del Rinascimento.
Oggi trionfa l’assurdo tecnologico, l’oscura signoria industriale.